12 aprile 2007

Map Extension per lavorare meglio



In questi giorni, all'interno dei Catasto Day abbiamo lanciato una nuova applicazione di AutoCAD Map 3D, chiamata Map Extension.

Si tratta di una novità importante, perché rende il tuo Map 3D molto più produttivo, e ti permette di gestire i dati geografici tipicamente italiani, come per esempio quelli catastali.
Map Extension contiene un gran numero di nuove funzionalità indispensabili per la creare, modificare ed aggiornare la cartografia in modo semplice e veloce. Si compone di quattro versioni in grado di operare autonomamente, pensati con il concetto della “matrioska”, dove l’applicativo maggiore contiene tutti gli applicativi minori. Inoltre due moduli aggiuntivi permettono di raggiungere il massimo nella gestione dei dati catastali.

Map Extension base permette la gestione iniziale del Catasto, ovvero importa dal formato grafico dell'Agenzia del territorio (CXF e perfino dal vecchio NTF), gestisce molti fogli in un solo disegno, permette la trasformazione tra sistemi di coordinate. Questa gestione è molto efficace grazie alla lunga esperienza applicativa presso i Poli Catastali già avviati. Il modulo base contiene, inoltre, una ricca libreria di blocchi, utilità per la gestione della cartografia raster, utilità per la gestione di rilievi topografici, tra le quali naturalmente quelli restituiti con Pregeo, strumenti per la costruzione di planimetrie e la realizzazione di computi metrici.

Map Extension Plus aggiunge strumenti per la gestione, la pulizia, e la stampa delle cartografie, aiuta nella importazione ed esportazione in formato Shape e permette in modo semplice la realizzazione delle topologie. Una volta disponibili le topologie è di grande utilità l'Analisi Spaziale Parametrica (ASP), cioè la possibilità di costruire nuove mappe incrociando tra loro cartografie differenti.

Map Extension Pro oltre a quanto detto finora si occupa della costruzione e della gestione del Geodatabase. Permette inoltre la creazione di Report, di etichette dinamiche, la costruzione di tematismi, l'analisi avanzata sui dati tabellari.

Map Extension Full infine permette l'accesso ai Web Services. Grazie a questa funzionalità potrai vedere, all'interno di AutoCAD Map 3D tutti i dati forniti non solo da MapGuide, ma anche da ArcIms.

Il modulo Db Catasto permette di importare i dati originari forniti dall'Agenzia del Territorio (Sog-Tit-Ter e Fab) in formati standard di database (che sia Access o SQL Server...) e sorattutto di collegarli alla cartografia, per visualizzare i dati associati ad ogni particella ed effettuare analisi.

Il modulo CDU infine si occupa della produzione automatica del Certificato di Destinazione Urbanistica. E' necessario, naturalmente, aver già preparato sia i fogli di mappa catastali che il Piano urbanistico, dopodiché il CDU diventa un gioco da ragazzi.

Con questo nuovo applicativo pensiamo di aver reso disponibile un aiuto importante per i comuni, le comunità montane ed i consorzi che stanno affrontando le novità legate al decentramento delle funzioni catastali. Ma anche i professionisti e le aziende potranno trovare in Map Extension un valido alleato.

A presto
GimmiGIS

2 commenti:

Raffaele ha detto...

potresti indicare i costi dei vari moduli o eventualmente i link per visionarli.? Grazie

GimmiGis ha detto...

I costi di Map Extension sono molto bassi per iniziare e crescono a secondo dei moduli che si vuole dettagliate è opportuno che ti rivolgi ad un rivenditore Autodesk qualificato per il GIS. Se non ne conosci nessuno scrivimi pure, trovi il link nella colonna di destra.
Ciao