28 giugno 2010

MapGuide Enterprise 2011


Qualche giorno fa è stata rilasciata la versione italiana di Autodesk MapGuide Enterprise 2011, il Web server cartografico strettamente integrato con il nostro AutoCAD Map 3D (e quindi AutoCAD Civil 3D).

Grazie a MapGuide puoi pubblicare facilmente, in rete locale ed internet, i tuoi progetti GIS, realizzando un WebSIT o WebGIS che dir si voglia, su di un server Windows o Linux.

MapGuide è disponibile anche in versione versione Open Source, che dal 2006 viene coltivato all'interno della Fondazione Open Source Geospatial, per gli amici OSGeo. La Fondazione raccoglie ormai gran parte dei principali progetti GIS in ambito Open Source, come MapServer, OpenLayers, Grass, Quantum GIS, gvSIG e molto altro ancora.

L'altra versione, Autodesk MapGuide Enterprise, è di tipo commerciale, anche se ha un costo veramente contenuto rispetto ai suoi concorrenti. Infatti il suo costo, a differenza degli altri prodotti Autodesk, non viene richiesto per la licenza d'uso che è di tipo Open Source, bensì per il servizio che Autodesk offre ai suoi clienti, attraverso un contratto (obbligatorio) di manutenzione e supporto, chiamato Autodesk Subscription Grazie a Subscritpion, per esempio, è possibile scaricare gratuitamente un Web Author GIS molto facile da usare, Autodesk MapGuide Studio.

Veniamo ora alle novità contenute in questa nuova versione.

1. Prestazioni
  • Prima di tutto sono lieto di annunciare che è pronta la versione a 64 bit del Server MapGuide per Windows. Grazie a questa nuova versione è possibile aumentare notevolmente le prestazioni e servire un numero ancora maggiore di utenti. La versione Linux invece resta a 32 bit, mentre MapGuide Studio pur restando a 32 bit potrà essere utilizzato su sistemi a 64 bit.
  • Altri miglioramenti in MgMap per la generazione delle mappe e nella creazione dinamica della legenda permettono ulteriori guadagni in termini di prestazioni.
2. Installazione e configurazione:
  • L'installazione è stata unificata in un unico processo. Per Windows installa il server MapGuide, le estensioni Web e MapGuide Studio. Per Linux il pacchetto RPM permette di compilare ed installare in una operazione sola.
  • Ora è facile, grazie a MapGuide Studio, incorporare nel progetto i più noti provider di mappe online (Google Maps, Yahoo Maps e Bing) come layer di base sui quali pubblicare i propri contenuti WebGIS.
  • MapGuide Server ora permette di trasformare le mappe WMS tra sistemi di coordinate differenti ed è ufficialmente certificato WMS versione 1.1.1.
  • Ancora grazie a MapGuide Studio è possibile modificare automaticamente i link quando si rinominano i layer del progetto.
  • Sono stati introdotti (come in AutoCAD Map 3D) nuovi Provider FDO (versione 3.5) per PostgreSQL v8.4 / PostGIS v2.4 e per SQLite, mentre ora viene supportato ESRI ArcSDE v. 9.3.1 ed il Service Pack 1 di Microsoft SQL Server 2008.
  • Vengono supportati tutti i principali browser: Internet Explorer 7 ed 8 su Windows, FireFox 2.x e 3.x su Windows e Linux, Safari 3.x e 4.x su Windows e Mac, Chrome 3.x e 4.x su Windows.
3. Utilizzo:
  • L'utente dei siti WebGIS pubblicati con MapGuide ora ha a disposizione nuovi strumenti evoluti (widget) per l'annotazione, l'interrogazione (query) e la tematizzazione delle mappe.
  • L'utente, inoltre, può decidere nella legenda, la selezionabilità o meno dei layer
  • Il cursore sulle mappe appare differente a seconda del comando attivo
  • Molti altri miglioramenti riguardano la messaggistica e la soluzione ai problemi segnalati dagli utenti.
I nuovi widget per l'interrogazione e la tematizzazione delle mappe da parte dell'utente

Bene, se vuoi approfondire le informazioni su MapGuide, hai a disposizione molte risorse sul Web.

Puoi leggere il mio articolo sulla versione 2010 qui.

Puoi visitare alcuni siti realizzati con MapGuide:
 il WebSIT della Provincia di Padova
Il WebGIS della Val di Cornia

Sui siti istituzionali: Qui le pagine sul sito Autodesk per la versione Enterprise, qui l'area della Fondazione OSGeo per la versione Open Source.

Puoi utilizzare la nuova Wiki per MapGuide, sia per la versione Open Source che Enterprise.


Buona pubblicazione WebGIS!
GimmiGIS

1 commento:

Emanuele ha detto...

Ciao, i miglioramenti in questa nuova versione sono evidenti!!!

Ho una domanda: i nuovi strumenti evoluti (widget) e l'integrazione con Google Maps sono disponibile solamente con il layout fusion (quindi php)?
La mia applicazione è sta scritta in ASP .NET, è possibile integrare queste nuove funzionalità??

Grazie in anticipo, Emanuele