15 settembre 2008

Connessioni WMS per AutoCAD Map 3D

Layers WMS caricati in AutoCAD Map 3D

Come ti ho già scritto qui, AutoCAD Map 3D permette, già dalla versione 2007, di connettersi a server cartografici che supportano gli standard WMS e WFS.

La connessione WMS, in particolare, è stata migliorata in modo sensibile con l'ultima versione 2009.
Ora è possibile specificare la versione di WMS prima di connettersi, il formato delle immagini WMS (png, jpg o gif), lo sfondo trasparente o meno, il sistema dicoordinate ed altre impostazioni ancora.

In questo modo puoi evitare errori e connetterti a server che finora non erano disponibili.


Particolare della finestra Connessione dati dopo la connessione ad un server WMS

Gli standard WMS e WFS secondo me hanno enormi potenzialità.

Ci permettono di aggiungere ai nostri progetti cartografie che non abbiamo fisicamente sul nostro PC o nella nostra rete locale. Permettono, soprattutto, una vera interoperabilità tra enti e aziende differenti, perchè non importa il software con il quale si sono realizzate le cartografie, grazie a questi standard tutti vi possono accedere in modo semplice ed efficace.

Purtroppo, però, in Italia sono poche le amministrazioni che hanno reso disponibili i loro dati secondo questi standard. Almeno finora.

Ho sempre usato come sito di prova quello, mitico, della NASA.
Puoi connetterti con Map 3D seguendo questa procedura:
  • Apri Map 3D e poi un disegno vuoto

  • Nel Riquadro Attività, scheda Gestione Visualizzazioni, premi il bottone Dati e scegli la voce Aggiungi dati. In questo modo hai aperto la finestra Connessione dati, il cuore della nuova tecnologia FDO.

  • Nella finestra Connessione dati, scegli tra le voci sulla sinistra WMS e sulla destra assegna un nome a piacere alla connessione. Nel campo Nome server o URL indica questo URL: http://wms.jpl.nasa.gov/wms.cgi

  • Nota che questo server della NASA è completamente libero, quindi puoi lasciare vuoti i campi del nome e della password per accedere.
Interessante, quindi, l'iniziativa, per ora sperimentale, del Centro Monitoraggio per la Gestione Integrata della Zona Costiera (CM-GIZC), che per conto della Direzione Regionale Ambiente – Gestione Aree Marine Protette della Regione Lazio sta sperimentando i servizi WMS e WFS con Autodesk MapGuide Enterprise.
E' un'esperienza che sto seguendo da vicino e te ne scriverò in dettaglio più avanti.

Se conosci altri indirizzi di server WMS o WFS italiani e funzionanti, lasciami un commento!

A presto
GimmiGIS

16 commenti:

Marco ha detto...

E' possibile rendere disponibili mappe catastali (con tutte le informazioni catastali italiane) nei formati aperti WMS e WFS?

GimmiGis ha detto...

Ciao Marco,

Certamente.
E' necessario, naturalmente, disporre di un software per la pubblicazione dei dati cartografici sul Web, come per esempio MapGuide.

Anonimo ha detto...

E' possibile collegarsi con il portale cartografico nazionale?

GimmiGis ha detto...

E' una bella domanda: il dibattito è aperto.

I responsabili del Portale assicurano di usare lo standard WMS, altri affermano che è uno standard WMS che però funziona solo con alcuni software, e quindi non è mica tanto standard.

In realtà non resta che provare.
Magari fammi sapere..

Grazie
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Ciao GimmiGIS,

So che AutoCAD Map 3D non riesce a connettersi a server WMS/WFS se di mezzo c'è un Proxy aziendale.

Sai se questo problema verrà risolto?

Grazie
Andrea

GimmiGis ha detto...

Ciao Andrea,

Sì, sono al corrente di questo limite, ma poco fa ho ricevuto dal mitico Supporto Autodesk un workaround.
L'ho copiato qui sotto. Non posso collaudarlo perchè noi non usiamo un Proxy, prova e fammi sapere...

GimmiGIS

Title
Connecting to WMS/WFS feature provider through proxy server

Question
You want to use the Display Manager or FDO providers for WFS and WMS features. However, your network uses a proxy server.

Answer
You can add a system variable that will allow connections through the proxy server. Follow these steps:

Note: You can only apply this workaround if no username and password are required.
1. Click Start menu (Windows) > Settings > Control Panel.
2. Double-click System.
3. In the System Properties dialog box, click the Advanced Tab.
4. On the Advanced tab, click the Environment Variables button.
5. On the Environment Variables tab, under the System Variables, click New.
6. In the Variable Name box, enter all_proxy
7. In the Variable Value box, enter one of the following:
http://IPAddress:PortNumber
OR
IPAddress:PortNumber

Anonimo ha detto...

Opzionalmente puoi mettere anche user e password :-)

Stefano

Anonimo ha detto...

Salve Gimmi, riprendendo il discorso WMS io ho provato e riprovato a collegarmi con il Poertale Ccartografico Nazionale pensando fosse un problema di sovraccarico delle linee ma non succede nulla, o meglio digito l'indirizzo internet www.pcn.minambiente.it faccio connetti, mi si presenta User e pass, digito la mia User e Pass che mi ha dato il PCN come utente registrato, ma non succede nulla, mi sa tanto che non è proprio WMS. Saluti

Anonimo ha detto...

CIao e complimenti,
Ti segnalo il wms server della Regione Sardegna, attivo da diverso tempo (quasi un anno).
Ci sono sia vettori che raster
http://webgis.regione.sardegna.it/wmsconnector/com.esri.wms.Esrimap/ras_wms?

http://webgis.regione.sardegna.it/geoserver/wms?

Ciao, Giorgio

GimmiGis ha detto...

Ciao Giorgio, grazie!

Ad una prima prova, però, il primo URL non funziona, mentre il secondo sì.

Sarà forse perchè Map 3D trova una sigla che non gli piace? ;-)

Peccato, perchè arrivo alla lista delle cartografie, che prevede le ortofoto Terra Italy che sono molto belle, ma non vengono caricate.

Hai visto il WMS della Regione Abruzzo? Ho pubblicato un articolo proprio stamattina, funziona alla grande.

http://map3d.blogspot.com/2008/11/regione-abruzzo-viva-il-server-wms.html

A presto
GimmiGIS

Luca ha detto...

Salve, mi chiamo Luca e sono un tecnico di una regione.

Il quesito è il seguente:
La regione ha da qualche mese ha messo a disposizione, tramite un server, delle cartografie assemblate sia raster che ortofoto. Il servizio dei sistemi informativi geografici ella regione ha descritto come ci si deve collegare, in base al tipo di software disponibili ovvero, per colloquiare tramite un’applicazione Client (ArcView 3.0, Terranova Viewer) o attraverso un protocollo WMS fra cui Autocad Map 2009.

Eseguito il collegamento con il sistema WMS, tramite la funzione “Connessione a Dati” mi collego al server e mi viene caricata tutta l’immagine ortofoto della Regione, Facendo degli zoom mi indirizzo nel punto desiderato, come se avessi a disposizione le classiche ortofoto su un CD.

Chiaramente l’immagine caricata, non la posso memorizzare sul computer, ma il programma salva il collegamento al server. Il quesito che chiedo è se era possibile, creando un layout oppure in fase di stampa, ruotare l’immagine a mio piacimento, in quanto dovrei stampare la parte costiera che è posizionata in modo obliquo tale da non poter essere stampata su un formato di foglio standard.

Come detto l’immagine che viene caricata risiede su un server e quindi non possono essere eseguite delle modifiche, come per esempio il ritaglio dell’immagine. Posso disegnarci, caricare i fogli catastali georeferenziati oppure regolare la luminosità ed il contrasto dell’immagine.

In attesa di una Sua risposta porgo cordiali saluti.
Luca

GimmiGis ha detto...

Buongiorno Luca,

Mi fa piacere che nella tua regione sia stato messo in piedi un servizio WMS veramente standard, quindi funzionante anche con Map 3D.

Un consiglio: dopo aver individuato lo zoom definitivo puoi eseguire con il tasto destro sul layer nel riquadro attività un “ricampiona raster” per ottenerlo in risoluzione ottimale.

Purtroppo il protocollo WMS non prevede la rotazione delle immagini. Puoi cercare una soluzione in altro modo:

- Puoi ruotare di 90 gradi il foglio nelle opzioni di stampa
- Puoi “catturare” l’immagine (ma attenzione se vi sono problemi di copyright) dell’ortofoto con piccole utilità come Printkey, salvarla e poi sostituirla alla connessione WMS, ma fai attenzione alla scala.
- Infine se quanto sopra non basta, non ti resta che chiedere copia su file delle ortofoto che ti occorrono.

Buon lavoro
GimmiGIS

GimmiGis ha detto...

PS: la connessione WMS al portale cartografico nazionale (PCN) ora funziona molto meglio!!

Leggi il mio un articolo al risguardo:

http://map3d.blogspot.com/2009/04/wms-il-portale-cartografico-nazionale.html

GimmiGIS

Luca ha detto...

La ringrazio per la sua risposta.

Mi sembra di capire che il sistema è molto rigido e quindi ha solo scopo principale di essere uno strumento di consultazione.

Per quanto riguarda la rotazione di 90° in fase di stampa non risolve il mio problema; credevo ci fosse un’opzione per poter ruotare l’immagine impostando una rotazione a piacimento dell’utente.

Un’ultima cosa. Questi collegamenti si possono fare con un Autocad LT 2006 o con Autocad 2008 Full?

GimmiGis ha detto...

Buongiorno Luca,

La rotazione del foglio è limitata dal dispositivo di stampa. Puoi, però definire una finestra nel layout di forma qualsiasi.

Solo AutoCAD Map 3D permette connessioni WMS, AutoCAD ed AutoCAD LT non contengono funzioni GIS!

Buon lavoro
GimmiGIS

GimmiGis ha detto...

Ora, con la versione 2013, è divenuto possibile ruotare la cartografia in una finestra di layout!