05 novembre 2008

Nuovi Toolkit per Reti Tecnologiche


Una novità importante per te, se ti occupi di Reti Tecnologiche.

Da ieri, infatti, puoi scaricare gratuitamente dal sito Web Autodesk i nuovi Toolkit di settore per AutoCAD Map 3D 2009.

Se hai bisogno di progettare o gestire reti di acque potabili, reti di acque reflue e reti elettriche, puoi scaricarli subito all'indirizzo:


Come puoi leggere nelle descrizioni, ogni Toolkit contiene:
  • Il modello dati della rete, organizzato attraverso classi di oggetti predefiniti e relativi attributi. Questo ti permette, quando per esempio disegni una condotta, di assegnarle automaticamente non solo le proprietà CAD desiderate (layer, colore, tipo linea e così via) ma anche gli attributi alfanumerici come il materiale, il diametro piuttosto che la data di posa. Il modello, naturalmente, è personalizzabile ed è registrato in un file standard XML.

  • La libreria di blocchi specializzati, che facilita e rende più veloce il disegno deicomponenti della rete. I blocchi, naturalmente, sono già associati alle classi di oggetti del modello dati.

  • Il modello di disegno (Dwt) da utilizzare come base di partenza per i tuoi progetti di rete.

  • La documentazione in italiano, per imparare ad usare facilmente i Toolkit.
Grazie ai Toolkit di settore potrai progettare nuove reti molto più facilmente ed in modo strutturato. Il tuo progetto sarà già predisposto per l'uso anche in sistemi di tipo GIS.
Oppure potrai trasformare le tue cartografie CAD in veri e propri progetti GIS, dove ogni oggetto è classificato e possiede gli attributi necessari.

Il download dei Toolkit di settore è gratuito, ma per utilizzarli hai bisogno di AutoCAD Map 3D 2009. Ma anche se non ce l'hai, niente paura: Nella stessa pagina troverai la possibilità di scaricare gratuitamente la versione di prova per 30 giorni di AutoCAD Map3D 2009 e perfino quella dell'Estensione Strumenti di rilievo di cui ti ho scritto quest'estate.

Quindi hai la possibilità di scaricare e mettere alla prova tutta la soluzione: AutoCAD Map 3D, i Toolkit e l'Estensione. Cosa vuoi di più?

Se vuoi vedere l'intera soluzione dal vivo, puoi partecipare ai seminari gratuiti Oltre i confini di AutoCAD... Map 3D, che stiamo organizzando in tutta Italia, iscriviti qui.

Sono disponibili, infine, i filmati di presentazione dei tre Toolkit, in lingua inglese, realizzati da Pete Southwood, Technical Evangelist per le soluzioni Geospaziali di Autodesk. Fai clic sul link sotto l'immagine desiderata, accendi le casse e buona visione!




Toolkit per le reti di acque potabili




Toolkit per le reti acque reflue



Toolkit per le reti elettriche

A presto!
GimmiGIS

6 commenti:

Roberto ha detto...

Interessantissimo!!!
Adesso ci lavoro un po' per carpirne le potenzialità.
Mi salta subito all'occhio però la seguente cosa: per far funzionare i toolkit devo caricare il relativo modello. Ciò presuppone che non posso creare una carta inserendo "contemporaneamente" oggetti per l'idrico e oggetti per la fognatura. Mi sbaglio?!?!
grazie, ciao!!

GimmiGis ha detto...

Ciao Roberto,

Osservazione interessante.

Puoi provare a creare un Dwt (il disegno modello) complessivo.

Apri 3 Dwg con i 3 modelli e salvali vuoti.
Apri un Dwt nuovo, richiama i 3 Dwg come blocchi e poi esplodili.

A questo punto dovresti avere un Dwt unico con tutti i layer ed i blocchi necessari.

Poi ricordati di associare tutti e tre i files XML di definizione delle classi.

Buon lavoro
GimmiGIS

Domenico ha detto...

Ciao, volevo sapere se esiste qualcosa anche per le reti gas

Grazie mille,
ciao

GimmiGis ha detto...

Ciao Domenico,

Per ora i toolkit prevedono reti acque potabili, reti acque reflue e reti elettriche.

Speriamo, più avanti...

GimmiGIS

Roberto ha detto...

Scusate il ritardo, ma non ho potuto provare prima quanto detto da GimmiGIS.
L'idea mi sembrava ottima, ma ho riscontrato i seguenti problemi.
1) se salvo i dwg vuoti non so come esploderli (sono abituato a selezionare il blocco, ma in questo caso non lo "vedo")
2) Purtroppo credo che il file xml delle reti fognarie (wastewater)sia corrotto. Ho provato sia ad utilizzarlo solo con il suo dwt che a riscaricarlo dal sito autodesk ma purtroppo la classe di oggetti associata non si apre.
Vorrei sapere se è un problema mio oppure effettivamente del file associato.

Alla luce di quanto detto non ho potuto effettuare tale prova.
Gentilissimo GimmiGIS, se mi dai informazioni in merito sicuramente riproverò a fare quanto da te suggerito.
Grazie. Buon lavoro.
ciao

GimmiGis ha detto...

Ciao Roberto,

Per vedere i Dwg importati come blocchi, prova prima di salvarli a disegnarvi un cerchietto o quello che vuoi.

Il file XML delle reti fognarie contiene un piccolo errore.

Basta correggere la seconda riga, c'è un doppio <<, eliminane uno e poi funziona.

Buon lavoro
GimmiGIS