08 ottobre 2008

Stampa della trasparenza


Ortofoto ed isolati Istat, semitrasparenti, in formato Shapefile, caricati in AutoCAD Map 3D

Ho già ricevuto diverse domande su questo argomento, urge informarti. Grazie a Nicola Cerbai per avermi sollecitato e per aver fatto da cavia. :-)

Come puoi vedere dall'immagine di esempio qui sopra, AutoCAD Map 3D gestisce i riempimenti trasparenti dei poligoni caricati con FDO. Una gran bella cosa.

Nell'esempio, ho caricato un'ortofoto e poi sopra di essa gli isolati Istat, in formato Shapefile. Naturalmente ho usato FDO, il bottone Dati - Connetti a dati.

In un primo momento AutoCAD Map 3D carica i poligoni con un riempimento pieno ed opaco.
Per modificarlo, nel Riquadro Attività seleziona il layer, premi il bottone Stile e poi nella finestra Editor di Stile il bottoncino sotto la voce Stile.
In questo modo apri la finestra Assegna stile a poligono, dove puoi modificare il colore del contorno e del riempimento, e soprattutto assegnare la trasparenza in percentuale.


La finestra Assegna stile a poligono: nota la voce Trasparenza primo piano

Il risultato è quello che vedi nell'immagine sotto il titolo.
La trasparenza è molto utile, perchè permette di vedere quello che c'è sotto i poligoni. E poi, diciamocelo, è anche molto elegante, cosa che non guasta.

Quando però si va a stampare questo bel risultato, si può restare delusi: i nostri poligoni possono risultare di nuovo opachi. Ma attenzione: c'è la soluzione, ed è molto semplice. Devi attivare una variabile che di default è disattivata. Poi chiederò spiegazioni del perchè agli amici di Autodesk... :-)
La variabile si chiama:

MAPPLOTTRANSPARENCY

La devi attivare, ponendola al valore On.
Quindi premi il tasto F2 per vedere la riga di comando e poi scrivi la variabile. Avrai un risultato di questo tipo (in grassetto quello che devi scrivere):

Comando: MAPPLOTTRANSPARENCY
Immettere un nuovo valore per la trasparenza stampa Carta [On/]: on
La stampa con trasparenza è attiva.

Poi stampa pure la tua cartografia, e vedrai che la trasparenza verrà riprodotta correttamente, purchè la stampante o il plotter siano all'altezza.

Infine un consiglio: se ti capita di non ricordare esattamente un comando o una variabile, soprattutto dal nome così lungo, basta che ti ricordi le prime lettere. Prova a scriverle e poi premi il tasto TAB. AutoCAD Map 3D ti proporrà uno dietro l'altro tutti i comandi che iniziano con quelle lettere. Ad esempio prova a scrivere MAPPLOT. Ti verrà proposto prima il comando MAPPLOT, che è quello che ti permette di stampare, e poi MAPPLOTTRANSPARENCY.

Buon divertimento!
GimmiGIS

26 commenti:

Robbi ha detto...

salve a tutti,
purtroppo anche oggi rispolvero una discussione nelle vasti di guastatore.
Ho avuto bisogno di stampare delle trasparenze e mi sono ricordato dell'articolo, quindi ho impostato su "On" la variabile e.....risultato: la stampa è in trasparenza, ma sono nettamente aumentati i tempi di attesa (anche per stampa in PDF) e soprattutto le label associate e comunque tutte le scritte sono "sfuocate".
si può risolvere questo problema?
grazie, ciao

GimmiGis ha detto...

Ciao Robbi,

Che aumentino i tempi di stampa mi sembra normale.
E' più complesso generare una stampa che contiene riempimenti trasparenti.

Fammi capire meglio, invece, cosa intendi per scritte sfuocate: intendi normali testi di AutoCAD oppure etichette FDO?

Buon lavoro
GimmiGIS

Robbi ha detto...

Entrambe.
Ho eseguito una stampa (anche PDF) ed i testi sono risultati tutti sfuocati, sia quelli delle etichette FDO che quelli impostati come legenda del layout di stampa.
ciao

P.S. avevo di recente scritto un commento anche sull'utilizzo del generatore di espressioni, ma ancora non è stato pubblicato volevo sapere se ti era arrivato. Grazie.

GimmiGis ha detto...

Ciao Robbi,

Strano.
Fammi provare, appena trovo il tempo.

Il tuo commento sul generatore di espressioni (bello tosto) l'ho ricevuto, l'ho pubblicato e ti ho già dato la risposta! :-)

Lo trovi all'indirizzo:
http://map3d.blogspot.com/2008/04/un-saluto-da-parigi.html

Buon lavoro
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Ciao Gimmi,
Ho un problema:

Digitando il comando MAPLOTTRANSPARENCY mi compare

"Impossibile impostare la trasparenza"

Bisogna cambiare qualcosa nel setting di stampa?

GimmiGis ha detto...

Ciao Anonimo,

Verifica di avere i diritti di amministratore: questo è il suggerimento che trovi nella Knowledge base Autodesk all'indirizzo:

http://usa.autodesk.com/adsk/servlet/ps/item?siteID=123112&id=11857302&linkID=9240857

Buon lavoro
GimmiGIS

Franceso ha detto...

Salve volevo chiedervi se in autocad map 3d è possibile assegnare una simbologia geologica alle linee (tipo sovrascorrimenti ecc.).
Inoltre nel layout di stampa si può inserire un frame del reticolo mostrante sia le coordinate del sistema di riferimento che la griglia di suddivisione?
Se ciò è possibile, sempre nel layout di stampa, se sposto con il comando "pan" la mappa (modello) le coordinate del frame accennato si aggiornano?
Grazie per la cortese attenzione.

GimmiGis ha detto...

Ciao Francesco,

Per quanto riguarda la simbologia puoi personalizzare il tipo linea.

Per il reticolo, (forse hai in mente quello IGM?): direi proprio di sì, basta disegnarselo, anche se non penso sia una operazione banale.

L'ultima cosa che mi chiedi non l'ho capita bene. Comunque le coordinate che vengono mostrate in basso a sinistra sono sempre quelle del sistema di riferimento.
però hai adisposizione un comando, Traccia Coordinate, che ti permette di vedere in una finestrella le coordinate in un sistema differente.

Buon lavoro
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Ciao Gimmy, mi chiamo Max e ho bisogno del tuo aiuto!!!
Ho eseguito mediante civil 3d la progettazione di un tracciato stradale... devo adesso valutare l'impatto che esso può avere con dei vincoli esitenti (Aree SIC, Vincoli archeologici, vari P.U.T.T... e autorità di bacino) che carico mediante la procedura FDO trattandosi si shape file...
Ho delle zone in cui tali vincoli si sovrappongono e il gioco delle trasparenze è fondamentale. Ho attivato mediante il comando MAPPLOTTRANSPARENCY la modalità di stampa con traspararenza ma il risultato ottenuto sia in PDF (trasparenze ok ma testi sfuocati) che DWF (stampa perfetta ma assenza di trasparenza)non è stato delle migliori aspettative. Il lavoro mi è stato chiesto di presentarlo in dwf.
La cosa più strana è che ho già svolto un lavoro analogo e nessun problema mi si era presentato.
Non capiso perchè adesso le cose non tornano....
Inoltre alcun volte mi è capitato di stampare delle tavole relative ad uno stesso progetto in cui gli shape file non mi comparivano.
Perdonami se mi sono dilungato troppo e spero in tuo prezioso aiuto...

A presto Max!!!!

GimmiGis ha detto...

Ciao Max,

Per migliorare la stampa in PDF, hai già provato i nuovi comandi dedicati introdotti con la 2010?

Se invece usi la 2009 ed hai la Subscription attiva puoi provare ad installare l'estensione apposita:

http://map3d.blogspot.com/2009/06/estensione-map-3d-2009-per-pdf.html

E' stata rilasciata per Map 3D ma non sono sicuro che sia disponibile anche per Civil 3D.

Buone trasparenze
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Ciao GimmiGis, sono Max!!!!
Grazie per la tua risposta...
ma nello studio in cui lavoro utilizzo autocad civil 3d 2009 e non hanno la subscription attiva....
In ogni caso sto procedendo in questo modo: ho deciso di
installare sulla mia postazione di lavoro Adobe Acrobat 9.0 Pro Extended che installa in automatico un plug-in PDFMaker 9.0 in autocad civil 3D e che permette di ottenere stampe in PDF di alta qualità. Sto cercando di risolvere alcuni problemi, però... di tutto ciò che carico con procedura FDO (immagini raster, shepefile...)non mi stampa gli shapefile....
Non so se dipenda da qualche impostazione... sto cercando di capirci qualcosa al riguardo...
Tu sai darmi delle dritte al rigurdo????

Inoltre, volevo chiederti un'ultima cosa: ma il formato dwf supporta la trasparenza????

Grazie per la tua sempre preziosa disponibilità e perdonami se mi sono dilungato troppo...

A presto Max.

GimmiGis ha detto...

Ciao Max,

E' una buona occasione per aggiornare il software e rinnovare la Subscription!

I nuovi comandi per la stampa in PDF della versione 2010 consentono ottimi risultati: non lo dico solo io, ma anche una utilizzatrice con cui ho discusso la cosa nel gruppo su Facebook:

http://www.facebook.com/topic.php?uid=39632843445&topic=13431

Per quanto riguarda la staampa di Shapefile, hai provato ad installare l'Update 3 per Civil 3D 2009?

http://usa.autodesk.com/adsk/servlet/ps/dl/item?siteID=123112&id=13357575&linkID=9240698

Buon lavoro
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Ciao GimmiGis,
ormai da tempo questo blog è un riferimento per quando utilizzo AutocadMap e il più delle volte risolvo i miei problemi.
Adesso mi sono imbattuto in un problema con i layout:
ho caricato alcuni shp ed sdf, e nei layout non so come congelarli.
Spero che mi puoi dare una mano.
Grazie.

GimmiGis ha detto...

Ciao Anonimo,

Tocchi un tasto un po' dolente.

Ho provato a creare dei layer CAD e renderli attivi, a poco a poco che caricavo i diversi layer FDO (Shp e Sdf). In modo che ogni layer FDO stesse su di un layer CAD equivalente.

Quando poi sono andato nei layout ed ho provato a spegnere il layer CAD con l'apposito pulsantino della finestra Layer(congela finestra, tutto è andato bene.

Magnifico, dirai tu: ed invece purtroppo tutto va bene finché non chiudi il disegno.

Quando lo riapri ti ritrovi tutti i layer FDO sull'unico layer CAD che hai lasciato attivo quando hai salvato.

Ho cercato anche nei gruppi di discussione, ed ho trovato una unica soluzione:

http://discussion.autodesk.com/forums/thread.jspa?messageID=6368138&#6368138

Ovvero con il bottone Strumenti trasformare il tutto in un DWG e poi usare allegramente i suoi layer.

Buon lavoro
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Come al solito ci si deve arrangiare. Non sai quante volte stramaledico le pesanti limitazioni di Autocad Map nella gestione degli shape. E leggendo i vari post sembra di capire che sono più gli svantaggi che i vantaggi...
Alla fine sembra che la soluzione sia sempre trasformare in dwg (sperando che l'importazione vada a buon fine) e poi lavorare in quel formato. Grazie tante ma così a che serve avere la connessione agli shape?!
Come dico sempre i software che fanno GIS sono altri...
Ciau!

PS complimenti per il blog!

GimmiGis ha detto...

Scusa Anonimo, ma non sono per niente d'accordo.

Non ti devi arrendere alla prima difficoltà. Map 3D ha già fatto notevolissimi passi avanti nella gestione dei dati GIS e Shapefile, ed in più offre tutte le funzionalità CAD.

Qual'è il software che usa in modo così disinvolto due formati standard così diversi e così importanti?

Del resto non ho mai visto qualcuno lamentarsi delle limitazioni dei software GIS nell'uso dei DWG. Eppure vi sono moltissime cartografie disponibili solo in quel formato. E non è poi così difficile importare o utilizzare direttamente i DWG. E allora come la mettiamo?

Io noto che la concorrenza cerca di tenere i clienti legati ai suoi software impedendo una reale interoperabilità sui dati.

Autodesk invece, va riconosciuto, ha sempre puntato sulla piena apertura, prima con importazione/esportazione ed ora con l'uso diretto grazie alla tecnologia FDO, che è anche Open Source.

Scusa se è poco :-)

Buon lavoro
GimmiGIS

GimmiGis ha detto...

PS: pare che AutoCAD 2011 avrà, finalmente, la possibilità di assegnare la trasparenza ai layer CAD!

Attendo con trepidazione :-)
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Non è questione di arrendersi alle prime difficoltà, è questione di impossibilità di lavorare decentemente. E in tempi ragionevoli. Le lamentele dei GISSARI non si sentono perchè il dwg non è un formato GIS e chi lavora nel settore non sente il bisogno di usarlo, se non forse ogni tanto come cartografia di base (CTR, piani regolatori...se miracolosamente sono georiferiti, eccetera).
Le lamentele invece si sentono al contrario quando si dice che Map fa le cose che fa un GIS e poi è vero solo in parte. Ma per le cose più semplici intendo: gestione tematizzazioni, legende, plottaggio di carte, il tutto sempre complicato e macchinoso. Le elaborazioni GIS in senso stretto invece non le considero visto che Map non le fa, o meglio sono ancora ai primi vagiti.
La strategia di marketing ogni casa la fa a modo proprio. Però negli anni lo shape è diventato l'unico standard/versione di riferimento, quante versioni dwg ci sono in giro? Volendo un professionista può ancora lavorare con Arcview 3.x sicuro che i suoi file sono fruibili da chiunque. Lo stesso si può dire di Autocad? Non è una considerazione contro l'innovazione in senso generale, ma contro l'imposizione di un cambio di versione sw (ogni anno!!) solo per questioni di marketing. L'interoperabilità del dato Autodesk se la autoimpone addirittura! ;-)

Aggiungo un dato per me significativo:
PC Intel Core2 Quad Q9450 - 2.66 GHz;3GB RAM;NVIDIA Quadro FX 1700
Win XP SP2
Tempo avvio Map 2009: 49 secondi
Tempo avvio ArcMap 9.3.1: 5 secondi

GimmiGis ha detto...

Ciao Anonimo,

Ti ringrazio per la passione e per avermi dato il modo di aprire una discussione franca.

Il DWG non è un formato GIS?

Io sostengo che perfino il PDF, purtroppo, lo è, vista la quantità di strumenti urbanistici che trovo disponibili solo con questo formato.

Per non parlare di DWG/DXF, prova ad andare in un comune e chiedere l'aerofotogrammetrico...

Sono dell'idea che Map 3D faccia molto in campo GIS: certo, se si è abituati al modo di ragionare dei software puramente GIS bisogna studiarselo un po'.

Però per chi, come me, invece proviene dal mondo CAD, che non è certo piccolo, è tutta un'altra storia.

Map 3D non pretende oggi di sostituire i software GIS.
Vuole invece essere un ponte con il mondo CAD.

Certo, la crescita è impetuosa ed una versione nuova ogni anno lo dimostra: non è questione di marketing ma di energie impegnate nello sviluppo.

Sul formato hai ragione. I salti che il formato DWG fa ogni 3 anni possono causare problemi. Ma tieni conto che senza questi salti non ci sarebbero molte innovazioni importanti (l'uso di milioni di colori, la trasparenza e così via) e che puoi sempre salvare per le versioni precedenti.

Infine la velocità: non conta solo il tempo di avvio iniziale.

In ogni caso, buon lavoro con Map 3D e con i software GIS!
GimmiGIS

Andres_cdo ha detto...

Ciao Gimmi!
Aiutoooo sto impazendo per stamparae una tavola con le trasparenze....
Ho caricato del shp tramite FDO e poi ho generato dei buffer ed ho applicato un tematismo ai retini ed associato una trapatenza del 60%.
IL problema è che non riesco a stampare nè su plotter nè su pdf. Su plotter nella anteprima mi fa vedere tutto rosso! come se ci fosse in enorme retino che copre tutta la superficie della tavola...ho cmq provato a lanciarla ...la tavola viene mandata al plotter ma scompare nel nulla...non è problema di rete o ploter perchè altre tavole le stampa normalmente. Invece quando faccio il pdf si blocca tutto...sia da stampa che da output pdf...ahh ho autocad map 3D 2010...ho impostato la trasparenza di stampa dalla riga di comando con MAPPLOTTRANSPARENCY settando su On. La cosa strana è che se non setto la trasparenza di stampa, la stampa va ma mi stampa i retini opachi...ma che sarà maiiii aiutoooo!

GimmiGis ha detto...

Ciao Andres,

Sicuro di aver utilizzato la variabile MAPPLOTTRANSPARENCY?

Purtroppo può darsi che il tuo plotter non sia in grado di stampare coperture parzialmente trasparenti.

Sarebbe interessante capire anche se stai utilizzando una versione adeguata di Map 3D...

Buona fortuna
GimmiGIS

Andres_cdo ha detto...

Si si sicuro di aver impostato su on la MAPPLOTTRANSPARENCY.
Il plotter è un HP DESIGNJET 510 e ha già stampato retini trasparenti con altri software. La versione che uso è AutoCad Map 3D 2010
Che strazio!

Grazie intanto!

Andrés

GimmiGis ha detto...

Hai provato a stampare in DWF?

GimmiGis ha detto...

In una discussione su Facebook, poco fa mi hanno segnalato problemi nella stampa delle trasparenze con il comando Pubblica.

La soluzione che ha individuato Giorgio (grazie!) e questa:

Bisogna mettere il segno di spunta su "stampa trasparenze" proprio all'interno della scheda del Layout, ed infatti è così e funziona. :)

Inoltre è possibile cambiare la variabile di sistema PLOTTRANSPARENCYOVERRIDE e metterla a 2.

In questa maniera si forza autocad a stampare sempre le trasparenze, anche quando non viene messo il segno di spunta sulla voce specifica.

Vedi:
http://www.facebook.com/topic.php?uid=39632843445&topic=19539

Grazie Giorgio!
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

CIAO A TUTTI..
IO AVREI UN ALTRO PROBLEMA :
LA TRASPARENZA è PERFETTA SIA IN DWF CHE IN FINESTRA DI LAVORO CAD (DOVE OVVIAMENTE HO IMPOSTATO LE TRASPARENZE VOLUTE SIA IN GESTIONE LAYER, CHE NELLE PROPRIETA DEI SINGOLI OGGETTI, E DOVE HO SPECIFICATO IN GESTIONE STILI STAMPA DI STAMPARE LA TRASPARENZA)..
MA QUANDO SALVO IN PDF: NIENTE PIU TRASPARENZE!
HO IMMESSO PLOTTRANSPARENCYOVERRIDE 2..MA NIENTE..IL SALVATAGGIO IN PDF NON MI FA VEDERE PIU LA TRASPARENZA..
CHE FARE?
GRAZIE

GimmiGis ha detto...

Ciao Anonimo :-)

Quale versione stai usando?