02 luglio 2007

Modello di Elevazione SRTM


L'indice dei riquadri visualizzato in Google Earth per scaricare il DEM desiderato

Oggi ho fatto una bella scoperta, navigando in rete.
ho trovato dati GIS tridimensionali di buona qualità e liberamente scaricabili: una vera miniera. Grazie a Fabio Lucchesi che ha pubblicato un ottimo articolo sull'argomento.

Si tratta del Modello di Elevazione del Terreno (DEM) di (quasi) tutto il mondo, realizzato nell'ambito del progetto SRTM (Shuttle Radar Topography Mission) sotto il coordinamento congiunto della National Geospatial-Intelligence Agency (NGA) e dalla National Aeronautics and Space Administration (NASA). Sono stati prodotti dati altimetrici per circa l’80% della superficie terrestre, escludendo le latitudini estreme, a sud e a nord.

Come sai, dalla Release 2007 AutoCAD Map 3D è in grado di visualizzare questi dati, come ho già descritto nell'articolo Modelli Digitali del Terreno.
Finora, però, avevo trovato solo i dati della Regione Lombardia, che come ho descritto in quell'articolo ha reso disponibile, saggiamente , tutto il suo DEM. Molte altre Regioni invece questi dati non li hanno o non li rendono disponibili. Ecco quindi venirci in aiuto il progetto SRTM.
Le riprese radar sono state realizzate durante una missione Shuttle nel 2002. La risoluzione originale dei dati è di 30 metri al suolo; i dati sono stati successivamente interpolati per raggiungere una risoluzione di 90 metri. I dati sono continuamente perfezionati, tant’è che ne esistono successive Release progressivamente di migliore qualità. La release più recente è la 3.

Per scaricarli esistono diversi sistemi. Il più classico è quello che trovi a questo indirizzo ma io ho usato un sistema più avanzato, che si appoggia a Google Earth. Puoi scaricarti il file KML ed aprirlo in Google Earth per ottenere la vista che ho pubblicato all'inizio di questo articolo. Ti basta fare click sul centroide del riquadro che vuoi scaricare e ti verrà presentata la scelta di quale server utilizzare. Si tratta di Zip che vanno dai 20 ai 45 Mb, che una volta scompattati diventano file .ASC 10 volte più grandi.

Veniamo ora ad AutoCAD Map 3D.
Una volta scompattato il file puoi caricarlo con la procedura che ho spiegato nell'articolo sui
Modelli Digitali del Terreno che ho già citato, e nel successivo Draping di immagini raster sul DEM.


DEM del centro Italia caricato in AutoCAD Map 3D nel sistema di coordinate originale

Ora però puoi fare qualcosa di più: modificare il sistema di coordinate del DEM.
Infatti i riquadri che scarichi sono ovviamente in LL84 (Latitudine - Longitudine WGS84) mentre è facile che tu voglia rappresentarli in un sistema metrico applicabile in Italia.

Prima di caricare il DEM, quindi, in AutoCAD Map 3D, area di lavoro Map Classic, scegli dal menu il comando Map > Strumenti > Assegna sistemi di coordinate. Oppure se sei nell'Area di lavoro Map 3D Geospaziale scegli dal menu Imposta > Assegna sistema di coordinate.
Scegli il sistema che vuoi utilizzare, ti conviene impostare nelle categorie "Italy" in modo da trovare raccolti tutti i sistemi utilizzati di solito in Italia. Scegliamo per esempio UTM 32.

Quando carichi il DEM dovrai modificare il suo sistema di coordinate, che Map 3D non riconosce. Quindi, dopo aver scelto la cartella in cui stanno i DEM e dopo aver premuto il bottone Connetti, fai doppio click sotto Sistema di coordinate, dove ti compare . Scegli sotto la categoria Lat Longs, LL84. A questo punto Map 3D conosce il sistem di origine (LL84) e quello di destinazione (UTM32) quindi eseguirà la riproiezione dei dati nel sistema desiderato.


DEM del centro Italia caricato in AutoCAD Map 3D nel sistema UTM32

A questo punto possiamo divertirci. Basta premere il bottoncino in basso per il passaggio alla vista 3D, aprire la toolbar Navigazione 3D ed avviare una orbita vincolata... Ed eccoci a volare sopra l'Italia.


Vista in prospettiva con esagerazione della Z

Buon divertimento!
GimmiGIS

14 commenti:

Anonimo ha detto...

salve,

nella versione 2006 di map 3d, non trovo la finestra CONNESSIONE DATI in attività gestione visualizzazioni. Solo nella versione 2007 c'è questa opzione?

in parole povere voglio aprire un file .ASC (dem) come l'esempio da lei descritto

GimmiGis ha detto...

Sì, la tecnologia FDO, di cui Connessione Dati rappresenta il punto di partenza, è stata introdotta in Map 3D con la Release 2007 e migliorata con la 2008.

Quindi solo con la Release 2007 e 2008 potrà aprire un file .ASC.

Se già possiede la Release 2006 potrà richiedere l'aggiornamento alla Release 2008 al suo rivenditore Autodesk (autorizzato per Map 3D) di fiducia

Raffaello ha detto...

Ho scaricato i DEM ma la risoluzione appare notevolmente inferiore (500 metri).
Come è possibile?

GimmiGis ha detto...

Ciao Raffaello,

Si tratta di un effetto momentaneo.

Infatti Map 3D per ottimizzare le prestazioni, non aumenta la risoluzione del DEM quando esegui uno zoom in.
Per vedere il DEM alla risoluzione adeguata, dopo uno zoom in è necessario premere il tasto destro del mouse sul layer del DEM in Gestione Visualizzazioni e scegliere Ricampiona raster.

In questo modo il DEM viene mostrato alla risoluzione adeguata.

Buon lavoro con Map 3D
GimmiGIS

Angelo ha detto...

Gentile GimmiGis, vorrei sapere se autocad map 2007/8 3d è in grado di generare un DEM (o un TIN) partendo da un vettoriale (C.T.R. 3d) da cui potersi ricavare carta delle altimetrie, acclività ed esposizioni in formato vettoriale. Finora ho sempre utilizzato arcview ma ha il difetto di generare un tin praticamente inesportabile e con un layout di stampa abbastanza rozzo per cui vorrei passare ad autocad Map 3d 2007.
Ti ringrazio.

GimmiGis ha detto...

Buongiorno Angelo,

Per ottenere i risultati che chiedi il prodotto giusto è AutioCAD Civil 3D. Si tratta di un altro software Autidesk, che contiene AutoCAD e Map 3D, dedicato all'ingegneria civile.

Possiede tutte le funzionalità per costruire sia un DEM che un TIN a partire da curve di livello o da punti rilevati sul terreno.

Importa ed esporta i modelli del terreno in LandXML (standard riconosciuto anche da Leica, Trimble e Bentley, vedi www.landxml.org)

Per la stampa ha a disposizione tutte le enormi potenzialità di AutoCAD.

Buon lavoro
GimmiGIS

Anonimo ha detto...

Buongiorno, ho la necessità di creare una carte delle acclività partendo dal DEM che ho a disposizione. Volevo sapere quali sono i passaggi da seguire in autocad map/civil per costruire una carta delle acclività. Ti ringrazio anticipatamente per la risposta GimmiGis

GimmiGis ha detto...

Ciao Anonimo,

Segui l'articolo che ho pubblicato sui DEM:

http://map3d.blogspot.com/2006/07/modelli-digitali-del-terreno.html

Al passaggio 2, vestizione del DEM, al posto di applicare una tavolozza, puoi colorare il Dem in base alla pendenza.

Buon lavoro
GimmiGIS

Webmaster ha detto...

Salve, innanzi tutto complimenti per il Blog
Vorrei sapere se è possibile importare su Autocad Map 3D dei DEM precedentemente caricati su Matlab, nello specifico:

Ho un DEM su Matlab memorizzato in 3 matrici Lat, Lon e Height è possibile riportare il tutto su Autocad Map 3D e sarlvarlo in un formato .dem?

e poi ancora:

è possibile creare su Autocad Map 3D un filmato " flyby " del DEM?

Ringrazio anticipatamente

GimmiGis ha detto...

Ciao Webmaster,

Sì, ma devi fare qualche trasformazione: Map 3D può leggere i punti Lat, Lon Height da una tabella di database, ad esempio Access.

Quindi in sintesi:

1. da Matlab devi portare i tuoi punti in una tabella database.

2. Poi crea una accesso ODBC al database che contiene i punti.
Pannello di controllo > Strumenti di amministrazione > Origini dati (ODBC) crea un DSN di sistema.

3. In Map 3D usa la tecnologia FDO per connetterti via ODBC ai punti: Bottone Dati - Connetti a dati - Connessione ODBC: indica i campi che contengono la X (lon) e la Y (lat).

4. Ancora in Map 3D usa il comando di creazione superfici (DEM): nell'area di lavoro basata sugli strumenti lo trovi sotto Crea - Crea da punti. Naturalmente fai attenzione ad indicare che la Z va letta nel campo Height.

Buon divertimento!

Se invece ti interessa la creazione di una superficie TIN, allora puoi usare Civil 3D.

GimmiGIS

GimmiGis ha detto...

PS: riguardo al filmato, la risposta è ancora sì.

Cerca nell'help "Passeggia e vola" per approfondire le modalità di spostamento sul modello 3D.

nell'help su passeggia e vola trovi anche le informazioni su come creare un filmato degli spostamenti.

Buon lavoro e auguru!
GimmiGIS

Webmaster ha detto...

Grazie! sembra abbastanza laborioso, non appena ho un po di tempo mi ci metto e provo

Grazie per la risposta istantanea!

Carmelo Genovese ha detto...

Salve, il file kmz di cui Lei ha pubblicato il link si apre correttamente su google earth, ma non sembra comunicare col server, la cartellina accanto "elevation" cerca all'inizio e poi spunta il cerchietto rosso. E' possibile che sia cambiato qcs? Grazie

GimmiGis ha detto...

Ciao Carmelo,

E' facile, visto che sono passati 7 anni e soprattutto GE è molto cambiato nel frattempo.

Prova ad usare l'altro sistema disponibile all'indirizzo:
http://srtm.csi.cgiar.org/SELECTION/inputCoord.asp

Buon download
GimmiGIS